Focaccia del nonno 2.0

INGREDIENTI PER L'IMPASTO

  • 600 g farina tipo1 Frumenta
  • 450 g acqua fredda
  • 2 cucchiaini sale fino
  • 2 g lievito fresco
  • 1 cucchiaino raso di miele

INGREDIENTI PER CONDIMENTO

  • 600 g farina tipo 1 Frumenta
  • 450 g acqua fredda
  • 2 cucchiaini sale fino
  • 2 g lievito fresco
  • 1 cucchiaino raso di miele

Impastiamo rapidamente 300g di farina, 300g di acqua fredda, il lievito e il miele usando il gancio a foglia, in modo da ottenere il poolish o lievitino o biga liquida.

Copriamo il poolish con la pellicola da cucina e lasciamo lievitare per 4h 30′ a temperatura ambiente (circa 23°C).

Copriamo il poolish con la pellicola da cucina e lasciamo lievitare per 4h 30′ a temperatura ambiente (circa 23°C).

Uniamo la restante farina e la restante acqua e impastiamo qualche secondo sempre con il gancio a foglia.

Aggiungiamo il sale e azioniamo nuovamente l’impastatrice finché l’impasto non si raccoglie tutto intorno al gancio.

Stacchiamo l’impasto dal gancio e sostituiamo quest’ultimo con il gancio a uncino.

Impastiamo nuovamente finché l’impasto non si arrotola nuovamente intorno al gancio, dopodiché trasferiamolo in una ciotola leggermente unta d’olio

Trasferiamo l’impasto su una spianatoia infarinata e facciamo due pieghe a tre.

Prendiamo una teglia di ferro e ungiamo il fondo con abbondante olio.

Ungiamo con l’olio le nostre mani e stendiamo l’impasto uniformemente nella teglia, arrivando fino ai bordi.

Distribuiamo un velo d’olio sulla superficie della focaccia, dopodiché distribuiamo sulla sua superficie il pomodoro tagliato a pezzettini e le olive denocciolate, schiacciandoli delicatamente con le dita per farli sprofondare nell’impasto.

Condiamo con il fior di sale e l’origano secco.

Accendiamo il forno a 200°C e mentre si scalda facciamo riposare ulteriormente la focaccia.

Quando raggiunge la temperatura inforniamo la focaccia mettendola sul ripiano più basso per 15′.

Poi spostiamola nella parte alta del forno e cuociamo per altri 15′.

Infine accendiamo il grill e facciamo abbrustolire la superficie per 1′ o 2′, tenendola sotto controllo per non rischiare di bruciarla.

Facciamo raffreddare la focaccia prima di tagliarla a fette.

La cottura nelle due aree del forno permette di rendere croccanti sia la base che la superficie della focaccia, mantenendo l’interno soffice e umido.

La lunga lievitazione permette di ottenere un’alveolatura ampia e irregolare.

La focaccia può essere consumata subito o conservata in frigorifero chiusa in un sacchetto per un paio di giorni (nel congelatore può essere conservata più a lungo).

Se conservata in frigorifero o in congelatore, è preferibile riscaldarla in forno prima di consumarla nuovamente.

 




Prodotti per questa ricetta

frumenta farina tipo 1
Frumenta tipo 1 > vai alla scheda